Lotta agli Sprechi

La LISTA CIVICA APERTAMENTE reputa la lotta agli sprechi un imperativo categorico per un’amministrazione virtuosa e responsabile.

Ritiene pertanto necessario che il Comune di Botrugno si faccia portavoce di una campagna di sensibilizzazione continua e differenziata su diversi ambiti, che stimoli nel territorio il rispetto di buone pratiche.

Pertanto la LISTA CIVICA APERTAMENTE intende realizzare i seguenti punti:

PIANO ENERGETICO COMUNALE
In un’ottica di eco-sostenibilità, adottare ed approvare, seppure con decenni di ritardo rispetto a quelli realizzati in tantissimi altri Comuni, un Piano Energetico Comunale per la riqualificazione energetica di TUTTI gli edifici pubblici.
STOVIGLIE ECOCOMPATIBILI
Promuovere, a cominciare dalla mensa scolastica, l’utilizzo di prodotti biologici, operazioni di sanificazione e pulizia delle strutture con prodotti ecocompatibili, bicchieri, piatti e posate a perdere in materiale riciclabile.
UN ANNO CONTRO LO SPRECO
Promuovere la campagna “Un anno contro lo spreco”, patrocinata dal Parlamento europeo-Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale sul valore positivo del cibo e dell’alimentazione e sulle conseguenze dello spreco alimentare dal punto di vista economico, ambientale e sociale.
CARTA SPRECO ZERO
Firmare la “Carta spreco Zero”, aderendo ad una rete di Enti Territoriali a spreco zero, per la riduzione degli sprechi e perdite alimentari.
RECUPERO PRODOTTI INVENDUTI
Sostenere tutte le iniziative, sia pubbliche che private, che recuperano, a livello locale, i prodotti rimasti invenduti e scartati lungo l’intera catena agroalimentare per ridistribuirli gratuitamente alle categorie di cittadini, al di sotto del reddito minimo.
EDUCAZIONE ALIMENTARE
Istituire programmi e corsi di educazione alimentare, di economia ed ecologia domestica per rendere il consumatore consapevole degli sprechi di cibo, acqua ed energia e dei loro impatti ambientali, economici, sociali e insegnare come rendere più sostenibile l’acquisto, la conservazione, la preparazione e lo smaltimento finale degli alimenti.
CONTROLLO E PREVENZIONE
Favorire il controllo e la prevenzione di tutte le attività pubbliche e private che implicano la gestione di cibo, acqua, energia, rifiuti, acquisti, mobilità e comunicazione per ridurre progressivamente lo spreco di risorse, sia pubbliche che private.
Shares

Shares